SALVATORE GALIETTA

Nato il 22/05/1993 a Telese Terme (BN), Campania, pratico Bassfishing dall’ eta di 15 anni ed è l’ unica pesca che pratico. Nello specifico le mie tecniche preferite sono il Texas Rig, Jig, Crankbait  e Drop shot.
Di catture nella “carriera” da angler se ne fanno tante e ognuna ti lascia un ricordo e un’emozione diversa, ma c’è sempre quella speciale che è difficile scordarsi:
 pescavo in uno degli spot a me più cari, uno di quegli spot che ti stimola  per il suo grado di difficoltà, dove ogni cattura per me vale doppio e dove il big l’ho visto solo in cover e mai stanato.
In una delle tante pescate in belly boat decido di battere quest spot dove da molto mi aspetto una sorpresa e…. la sorpresa arriva!
Canneto abbastanza fitto con strutture alla base: decido di entrarci a flipping! W Craww innescato texas con piombo da 1oz, trovo il buco giusto e sbammmm….un’ estirpo dalla cover allucinante,di venir fuori non ne voleva sapere.
Dopo varie ripartenze riesco a guadinarlo e quasi mi commuovo, uno dei bass più belli da me catturati sia per livrea ma soprattutto per le dimensioni.
Non riuscivo a crederci…ovviamente foto  ricordo e subito rilasciato nel suo regno! Che giornata indimenticabile…
Per quanto riguarda l’agonismo invece, ho deciso per la prima volta in questo 2018 di affacciarmi al mondo delle gare in belly boat.
Cos’è per me la pesca? Uno dei dilemmi che difficilmente potrà essere risolto è capire se la pesca può essere definita uno sport,un hobby, una passione, una malattia o altro ancora.
Io penso che sia un mix che tramuta da hobby a passione, da passione a malattia fino a raggiungere una propria filosofia della pesca! La pesca non è solo insidiare le prede, non finisce li’:
la pesca è anche rispettare le nostre amate prede, rispettare l’ambiente in cui vivono, e portare a chi non ne è a conoscenza a farlo.
Al di fuori delle belle catture, delle migliori attrezzature, dei migliori spot, dal tipo di pesca praticato e tutto il resto la pesca per me è soprattutto UNIONE e AMICIZIA.