LEONARDO FANTINI

Mi presento:

Nato a La Spezia il 3 Aprile 1993, purtroppo ho scoperto il mio folle amore per la pesca solo una decina di anni fa. Da allora penso di averle provate un po’ tutte, ma lo spinning (soprattutto lo spinning in mare) è stata la tecnica che mi ha affascinato più di qualsiasi altra!

Ho iniziato appunto pescando a spinning in mare , e successivamente sono stato “catturato” dal mondo della pesca in Fresh Water. Sicuramente le prede che preferisco insidiare sono la spigola ed il bass, forse anche per la somiglianza nei comportamenti dei due pesci! Negli ultimi anni sto apprezzando sempre più la pesca dalla scogliera, in particolare al pesce serra! Come ogni pescatore di mare però, non posso esimermi da una delle pesche più adrenaliniche che ci offre: le mangianze!

Per quanto riguarda il mondo agonistico, ho partecipato negli ultimi due anni al TMT Evolution  – Italy BASS Nation insieme al “socio” e amico Simone , ottenendo nel 2016 un sudatissimo 3° posto in finale nel nostro “Home Lake”, Massaciuccoli. Nel 2017 invece abbiamo “strappato” un 4° posto nel “Campionato Italiano a squadre di società (motore elettrico)”. In squadra con me c’erano Marco Soriani, Simone Cortopassi e Nicolo’ Stefanucci.

Ho avuto la fortuna di pescare in Finlandia al luccio lo scorso anno, esperienza spettacolare in tutto: posti stupendi e pesci super aggressivi, non vedo l’ora di poterla ripetere!

La cattura più emozionante della mia vita probabilmente è stata una cattura che non ho fatto:

era una delle mie prime volte alla ricerca del Tonno rosso a drifting, in compagnia di un grande amico e pescatore, Francesco Giorgi.  Avevamo stabilito che se avessimo allamato un pesce lo avrei combattuto io, il mio primo combattimento con un tonno, tanta roba! Nel primo pomeriggio arriva lo strike e si capisce subito che il pesce non è piccino, ma la vera entità del pesce l’abbiamo capita solo più tardi…un pesce enorme che ha spaccato il finale sotto la barca ad un metro da noi dopo quasi 3 ore di combattimento con la frizione serratissima, in cui mi ha fisicamente distrutto. Un pesce che mi ha davvero insegnato tanto sul mare e sul rispetto che bisogna portargli, è stata la prima volta in cui non commettere errori non è bastato, è stato un vero testa a testa tra il pesce e l’equipaggio, e abbiamo perso noi! In ogni caso a fine giornata il mare ci ha regalato altri due pesci stupendi!

 

Negli ultimi anni la pesca ha preso un posto importantissimo nella mia vita, fino a portarmi al punto di trasformarla anche in un lavoro. Da poco è nato Punky Fishing, la mia attività legata alla pesca sportiva!

Se vuoi contattare Leonardo Fantini clicca sul suo profilo nella pagina T3 Specialist